Pon

 

Il Liceo Scientifico “Antonio Gramsci” è beneficiario dei Fondi Strutturali Europei.

 

Il Programma Operativo Nazionale (PON) del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, intitolato “Per la Scuola - competenze e ambienti per l’apprendimento”, contiene le priorità strategiche del settore istruzione e ha una durata settennale, dal 2014 al 2020. E’ finanziato dai Fondi Strutturali Europei: il Fondo sociale europeo (FSE), il principale strumento utilizzato dall'UE per sostenere l'occupazione, aiutare i cittadini a trovare posti di lavoro migliori e assicurare opportunità lavorative più eque per tutti, e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), con cui l’Unione finanzia gli interventi infrastrutturali e tecnologici nei settori della comunicazione, energia, istruzione, sanità, ricerca ed evoluzione tecnologica.

Il PON “Per la scuola” punta a creare un sistema d'istruzione e di formazione di elevata qualità, efficace ed equo offrendo alle scuole l’opportunità di accedere a risorse comunitarie ed è rivolto alle scuole dell’infanzia e alle scuole del I e del II ciclo di istruzione di tutto il territorio nazionale. 

È articolato in 4 assi ciascuno con i propri obiettivi specifici: 

  • “L’Asse 1 - Istruzione” punta a investire nelle competenze, nell’istruzione e nell’apprendimento permanente. 
  • “L’Asse 2 - Infrastrutture per l’istruzione” mira a potenziare le infrastrutture scolastiche e le dotazioni tecnologiche. 
  • “L’Asse 3 - Capacità istituzionale e amministrativa” riguarda il rafforzamento della capacità istituzionale e la promozione di un’Amministrazione Pubblica efficiente (E-Government, Open data e Trasparenza, Sistema Nazionale di Valutazione, Formazione Dirigenti e Funzionari). 
  • “L’Asse 4 - Assistenza tecnica" è finalizzato a migliorare l’attuazione del Programma attraverso il rafforzamento della capacità di gestione dei Fondi (Servizi di supporto all’attuazione, Valutazione del programma, Disseminazione, Pubblicità e informazione). 

 

 

 

Nell’ambito dell’asse II Infrastrutture per l’istruzione – Obiettivo specifico - 10.8 -“Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – Azione 10.8.1  - Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori  di settore e per l’apprendimento delle competenze chiave, il 13 luglio 2015 il Miur ha pubblicato un ”Avviso pubblico rivolto alle istituzioni scolastiche statali per la realizzazione, l’ampliamento o l’adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WAN” per offrire la possibilità di:

  • trasformare aree e ambienti didattici in aree e ambienti didattici dotati di connessioni rete LAN/WLAN; 
  • portare la connettività senza fili in aree interne agli edifici scolastici per la fruizione di contenuti digitali; 
  • permettere a studenti e docenti di fruire di risorse digitali nella didattica in classe. 

Gli interventi sono finanziati a valere sulle risorse del PON “Per la scuola: competenze e ambienti per l’apprendimento” FESR.

 

Il Liceo Gramsci ha ottenuto l’autorizzazione per il progetto “Riorganizzazione e potenziamento rete WiFi di Istituto” (Codice Progetto FESRPON-TO-2015-66),  per permettere l’ampliamento e il potenziamento della rete WLAN fino a totale copertura dell’edificio, con le seguenti finalità didattiche: 

- apprendere attraverso modalità didattiche mediate dalle ICT;

- ottenere un controllo dello strumento Internet all’interno del contesto 

  scolastico; 

- permettere lo sviluppo di una didattica collaborativa di classe 

- facilitare la comunicazione, la ricerca, l'accesso alle informazioni e alle 

  risorse, ai materiali didattici da parte degli allievi e dei docenti 

- accedere al portale della scuola; 

- incrementare ed ampliare la conoscenza delle ICT; 

- gestire in modalità utile e non solo ludica la risorsa Internet; 

- porre le basi infrastrutturali per la didattica 2.0;

- aprire nuovi canali di comunicazione e formazione verso tutte le componenti 

  della scuola. 

 

Nell’ambito dell’asse II Infrastrutture per l’istruzione – Obiettivo specifico - 10.8 -“Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – Azione 10.8.1  - Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori  di settore e per l’apprendimento delle competenze chiave, il 15 ottobre  2015 il Miur ha pubblicato un ”Avviso pubblico rivolto alle istituzioni scolastiche statali per la realizzazione di ambienti digitali” per offrire la possibilità di realizzare ambienti multimediali flessibili e dinamici:

  • spazi alternativi per l'apprendimento
  • aule "aumentate" dalla tecnologia
  • laboratori mobili
  • postazioni informatiche e per l'accesso dell'utenza, del personale o delle segreterie ai dati e ai servizi digitali della scuola

L'obiettivo è quello di promuovere la didattica laboratoriale e nuovi ambienti per l'apprendimento in grado di avvicinare sempre più la scuola alle esigenze del territorio e del mercato del lavoro.
Gli interventi puntano a offrire alle scuole ambienti tecnologicamente evoluti, idonei a sostenere tutte le attività di ricerca e aggiornamento, in grado di sostenere lo sviluppo della "net-scuola", ovvero una scuola più vicina alle attuali generazioni di studenti.

Il Liceo Gramsci ha ottenuto l’autorizzazione per il progetto “Aula/laboratorio 3.0” (Codice Progetto FESRPON-TO-2015-228), con le seguenti finalità didattiche: 

- fruizione collettiva e individuale dei contenuti didattici presenti nel web;

- creazione ed interazione diverse in gruppi di apprendimento, in collegamento    

  wireless; 

- integrazione quotidiana del digitale nella didattica;

- utilizzo della dotazione multimediale, anche a supporto della comunicazione e 

  formazione a distanza;

- sostegno alla didattica inclusiva; 

- introduzione e diffusione di nuove metodologie didattiche, tecniche d'aula ed atteggiamenti innovativi nei processi di insegnamento/apprendimento.

 

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter